Il “sorriso” di Baloo

Raramente scriviamo dei nostri lavori ma Baloo ha un valore molto alto, per una serie di fattori.

Baloo, incrocio maremmano/border collie, trovato da cucciolino in mezzo al nulla di una montagna, 3 anni fa.

La famiglia adottante è composta da 2 sorelle, di cui una, Gaia, ragazzina con una disabilità caratteriale medio grave; con Baloo ha trovato l’ autostima e un canale affettivo molto profondo che l’aiuta molto.

Purtroppo Baloo non è stato indirizzato correttamente nella gestione quotidiana, così è diventato inavvicinabile dagli estranei, oltretutto cercando di mordere ogni cosa in movimento, che fosse animata o meno.
Nel paese di residenza è diventato l’incubo di tutti.
Anche in casa ci sono stati forti problemi con gli altri animali, cani e gatti.

Ha iniziato il percorso con noi un anno fa circa, però con molte difficoltà anche nella continuità a causa dei problemi di salute di Gaia.

Nonostante tutto non abbiamo mai mollato, ne noi ne loro, fino ad arrivare a cambiargli lo sguardo, arrivando a “sorridere” a noi, ai ragazzi del campo, a persone incontrate in paese durante le uscite.
Anche in casa è cambiato, non è più pericoloso con l’altro cane e con i gatti; ci ha permesso di entrare in casa, arrivando festoso, quando fino a prima per Gaia e Giuliana era impossibile avere ospiti.


Il nostro lavoro è stato molto delicato, abbiamo dovuto interagire anche correttamente con Gaia, per aiutarla a fidarsi di noi ed indirizzare lei ed il suo cane nel giusto percorso.

Vederlo venir accarezzato da estranei è stata una conquista importante
Il lavoro non si può dire finito ma Giuliana e Gaia hanno capito di essere nella via corretta per un convivenza serena con lui, il resto della loro famiglia, dei vicini di casa e del paese.

In queste foto si vede poco ma fino a qualche mese fa sarebbe stato impossibile tenerlo li con noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.